• Beyond what they sell

Femminismo e Maschilismo: sai la differenza?

"Feminism and male chauvinism: do you know the difference?" English text below

Non è raro ascoltare persone, uomini e donne, usare i termini femminismo e maschilismo come termini opposti. E non è nemmeno raro che non sappiano cosa significhino questi termini. Le persone di solito pensano che il femminismo porti ad odiare gli uomini, e che il maschilismo preferisca sostenere gli uomini piuttosto che le donne. Questo è tutto. Il più delle volte queste parole (come le parole più critiche) sono usate senza significato. "Sono femminista, sostengo le donne, sono maschilista, sostengo gli uomini".

Per molto tempo al liceo mi sono definita una "maschilista" perché credevo che gli uomini fossero superiori alle donne. E la storia sembrava dimostrarlo; tutti i grandi pensatori, filosofi, imprenditori ecc … erano uomini. Ma naturalmente gli uomini erano stati considerati superiori alle donne, perché solo gli uomini avevano avuto il diritto di fare qualcosa con se stessi, di usare la mente e la forza. Le donne dovevano concentrarsi sul proprio corpo, a letto o nelle faccende domestiche.

Secondo me, le definizioni sono molto importanti. Ci chiariscono la mente dalle incomprensioni. Offrono la possibilità di comunicazione e pace, si spera. Ecco perché è fondamentale definire chiaramente il femminismo e il maschilismo e capire una volta per tutte che non sono opposti. Secondo il dizionario di Cambridge, il femminismo è la convinzione che alle donne debbano essere concessi gli stessi diritti, potere e opportunità degli uomini e che vengano trattate allo stesso modo. In un articolo di Kathy Caprino sulla rivista Forbes (2017), il femminismo è anche definito come:

  1. La difesa dei diritti delle donne sulla base dell'uguaglianza dei sessi;

  2. La teoria dell'uguaglianza politica, economica e sociale dei sessi:

  3. La convinzione che uomini e donne dovrebbero avere pari diritti e opportunità;

  4. La dottrina che sostiene i diritti sociali, politici e di tutti gli altri diritti delle donne uguali a quelli degli uomini. E la famosa campana suona definendo il femminismo come un movimento per porre fine al sessismo, allo sfruttamento e all'oppressione sessista. Quello che ho letto fin qui, in tutte queste definizioni, tratta di diritti umani fondamentali. Semplice!

Il maschilismo, d'altra parte, sostiene che gli uomini abbiano diritti e alcune caratteristiche "speciali" che portano a considerarli, in una certa misura, più importanti/superiori delle donne. Alcune persone erroneamente usano il termine maschilismo per riferirsi alla convinzione che l'uguaglianza tra i sessi necessiti di riconoscimento e riparazione del pregiudizio e della discriminazione attutata contro gli uomini. Un'associazione molto complicata, vero? Di che tipo di "riparazione" stiamo parlando, riferendoci a "oppressione maschile"?

Consentitemi di spiegare, pertanto, perché il maschilismo non è l'opposto del femminismo. Il femminismo non afferma che gli uomini non hanno alcun diritto o che sono meno meritevoli, ma che le donne hanno bisogno e devono avere gli stessi diritti e trattamenti degli uomini, in ogni aspetto della vita. Diritti che sono stati e sono ancora negati. Il femminismo sarebbe l'opposto del maschilismo e viceversa se il femminismo, per definizione, affermasse che le donne sono superiori agli uomini. Non è così. Qualunque persona femminista "seria" sa cos'è veramente il femminismo. È un malinteso comune tra uomini, donne e anche persone che si definiscono "femministe" .

Il femminismo è solitamente associato all'odiare gli uomini, ma tratta in realtà di pari diritti. Gli uomini devono sentirsi liberi di esprimere le loro emozioni, i loro sentimenti; dovrebbero sentirsi liberi di non vergognarsi per non essere in grado di "gestire la casa" finanziariamente; dovrebbero smettere di preoccuparsi se non hanno abbastanza soldi e per questo sentirsi inutili. E l'elenco potrebbe continuare, per entrambi i sessi.

In conclusione, vorrei dire che sì, a volte il femminismo è travisato, è frainteso e preso totalmente fuori dalla linea di ciò che è e di ciò che aspiriamo che esso sia. Ma lasciatevi che vi dica che gli uomini e le donne hanno delle differenze, ma che queste differenze non significano necessariamente che se io sono una ragazza, per esempio, andrò male in matematica - ora ovviamente posso essere una "schiappa" in matematica, ma questo sarà a causa delle mie capacità cognitive personali e del mio impegno (ad esempio), non perché sono una femmina-. Ora che forse avete più chiara la distinzione tra femminismo e maschilismo, vi chiedo: quale dei due sostenete?


Testo di Bora Skreli

Traduzione in italiano a cura di Chiara Silvestri


(English version)

It is not rare to hear people, men and women, using feminism and male chauvinism as opposite terms. And it is not absolutely rare either, that they don’t even know what these terms mean. People usually think that feminism is about hating men and male chauvinism (from now I will use the synonym maschilism) is about preferring to support men rather than women. That’s it. Most of the time these words (as most of critical words) are used meaninglessly. “I am a feminist, I support women, I am a chauvinist, I support men”.

For a long time in high school I called myself a supporter of maschilism because I believed that men were superior to women. And history seemed to show that; all the great thinkers, philosophers, entrepreneurs etc ...were men. But of course men had been considered superior to women, because only men had had the right to do something with themselves, to use their minds and force. Women had to focus on their bodies, be it in bed or for housework.

In my opinion, definitions are very important. They clear our head of misunderstandings. They offer the possibility of communication and peace, hopefully. That is why it is crucial to define feminism and maschilism clearly and understand once and for all that they are not opposites.

According to the Cambridge dictionary, feminism is the belief that women should be allowed the same rights, power, and opportunities as men and be treated in the same way. In an article by Kathy Caprino in Forbes magazine (2017), feminism is also defined as:

1. The advocacy of women's rights on the basis of the equality of the sexes;

2. The theory of the political, economic, and social equality of the sexes:

3. The belief that men and women should have equal rights and opportunities:

4. The doctrine advocating social, political, and all other rights of women equal to those of men.

And the famous bell rings by defining feminism as a movement to end sexism, sexist exploitation and oppression. What I read here, in all these definitions is basic human rights. Simple!

Maschilism, on the other hand, states that men have rights and some special characteristics that lead to consider them, to some extent, more important than women. Some people, wrongly, use the term to refer to the belief that equality between the sexes requires the recognition and redress of prejudice and discrimination against men. A very tricky association, isn’t it? What kind of redress are we talking about speaking about “male oppression”?

Let me explain hereby, therefore, why maschilism is not the opposite of feminism. Feminism does not state that men do not have any rights or that they are less worthy, but that women need and must have the same rights and treatment as men, in every aspect of life. Rights that have been and are being still denied. Feminism would be the opposite of maschilism and viceversa if feminism,by definition, would state that women are superior to men. It doesn’t. Any serious feminists knows what feminism really is.

It is a common misunderstanding among men, women and also people who call themselves “feminists” of what this movement is.

Feminism is usually associated to hating men, but it is about equal rights. Men need to feel free to express their emotions, their feelings; they should feel free to not be ashamed of not being able to financially “run the house”; they should need to stop worrying if they don’t have enough money and for that they are worthless. And the list goes on, for both sexes.

In conclusion, I would like to say that yes, sometimes feminism is misrepresented, is misunderstood and taken totally out of line of what it is and what we aspire it to be. But let me tell you that of course men and women have differences, anyway, these differences do not necessarily mean that if I am a girl for example, I will be bad at math – Now of course I can be bad at math, but this will be because of my personal cognitive abilities and effort I put (for example), not because I am female.

Now that maybe you are more clear on feminism and male chauvinism, I ask you: which one do you support?


Text by Bora Skreli

Translation in Italian by Chiara Silvestri


BIBLIOGRAFIA/REFERENCES

Cambridge Dictionary. (2000). Retrieved from Cambridge Dictionary: https://dictionary.cambridge.org/dictionary/english/feminism

Caprino, K. (2017). What Is Feminism, And Why Do So Many Women And Men Hate It? New York. Retrieved from https://www.forbes.com/sites/kathycaprino/2017/03/08/what-is-feminism-and-why-do-so-many-women-and-men-hate-it/#3a5c06c07e8e

Emma Watson on Gender Equality (2016). [Motion Picture]. Retrieved from https://www.youtube.com/watch?v=OaDWPaszZo8

Hooks, b. (2000). Feminism is for everybody. New York: South End Press.

Wikipedia. (2020) https://en.wikipedia.org/wiki/Masculism

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

©2020 di Beyond what they sell- Attivismo, arti visuali e ironia per le pari opportunità. Creato con Wix.com